benessere in gravidanza tra fitness e alimentazione
Food Project

pH e dieta alcalina |Acqua Maniva

Ci sono cibi alcalizzati e cibi acidificanti e portarli correttamente in tavola ci aiuta a mantenere il nostro corpo in salute e le ossa forte.

In generale carboidrati raffinati e proteine sono acidificanti, i grassi sono neutri (ad eccezione degli oli raffinati), frutta e verdura e spezie sono altamente alcalinizzanti.

Come trovare il giusto equilibrio tra cibi acidi e cibi alcalini?

Innanzitutto non dimenticarsi mai la verdura ai pasti e mangiare frutta durante la giornata, prediligendo prodotti di stagione e locali. Cucinare usando spezie ed erbe aromatiche con fantasia perchè, grazie ai loro antiossidanti contrastano l’acidosi.
Evitare il consumo di alimenti confezionati e industriali, mantenendo un’alimentazione più naturale possibile.
Preferire carboidrati integrali come amaranto, quinoa, grano saraceno e miglio. Usare l’olio extravergine d’oliva ad ogni pasto, senza eccedere.
Bere almeno 2 litri di acqua con un pH basico.
Evitare invece alcolici e bevande zuccherate.

Altre indicazioni per mantenere un pH alcalino sono legate a uno stile di vita sano: avere orari regolari durante la giornata, dormire almeno 8 ore a notte e praticare sport moderatamente.

Come tradurre tutto questo in un menù?
Una dieta alcalina

Colazione
un bicchiere di acqua con mezzo limone spremuto e un pizzico di zenzero
una tazza di tè verde
un centrifugato con avocado, mela e miele

Spuntino
una banana e una manciata di mandorle

Pranzo
quinoa con verdure a julienne, pinoli e un cucchiaio di olio extravergine d’oliva.

Merenda
una spremuta di arancia

Cena
salmone alla griglia condito con limone
contorno di verdure condito con un cucchiaio di olio extravergine d’oliva

POST CONSIGLIATI:
BENESSERE IN GRAVIDANZA: IL CONTROLLO GLICEMICO
IL SECONDO TRIMESTRE DI GRAVIDANZA: L’ALIMENTAZIONE
IL TERZO TRIMESTRE DI GRAVIDANZA: L’ALIMENTAZIONE
TUTTI I POST DEL PROGETTO BENESSERE IN GRAVIDANZA

Progetto in collaborazione con: #beamazzaUna mela per dietista Francesca Oggionni

Aziende che supportano il progetto:

benessere in gravidanza tra fitness e alimentazione

Mi chiamo Francesca, sono una giovane dietista libero professionista e amante della cucina.
Insomma, divido il mio tempo tra il camice bianco e il grembiule a pois.
Promuovo sempre un’alimentazione che, oltre ad essere equilibrata, naturale e personalizzata, sia anche gratificante. Fondamentale per me è tenere conto anche dell’aspetto edonistico e conviviale che ha il buon cibo. Mi focalizzo spesso sulla qualità di ciò che si porta in tavola: è questo che fa davvero la differenza tra mangiare e nutrirsi.
Prima di essere dietista, sono una ragazza dai gusti semplici. Amo il cioccolato fondente, i pistacchi, la lettura e indosso sempre un dettaglio verde. Ho saputo trasformare la precisione, l’ordine e l’organizzazione in un punto di forza.
Perché il soprannome mela? È l’amore che me l’ha donato e io me lo tengo stretto.
Siete curiosi di sbirciare nella cucina di una dietista?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.