Mustela è B-Corp Ricominciodaquattro
Kids Lifestyle Mom

Mustela è B-Corp: la forza del cambiamento

Lunedì pomeriggio sono stata invitata da Mustela all’evento “B the Change Mustela si impegna”, organizzato in collaborazione con ENPA (ente nazionale protezione animali).

Ho deciso di partecipare con i bambini perché durante l’evento sono stati organizzati dei laboratori apposta per i piccoli.
Difficilmente li porto agli eventi durante la settimana ma questa volta ho fatto un’eccezione, e non mi sono pentita, anche se durante la preparazione ho sudato settecento camicie!

Laboratori molto interessanti incentrati sul riciclo dei materiali, sul riuso creativo dei prodotti terminati, sull’utilizzo di materie prime naturali per la creazione di giochi.

Mustela è B-Corp Ricominciodaquattro

E non potevano essere laboratori diversi perché Mustela, da aprile 2018, fa parte delle aziende certificate B-Corporation e durante l’evento ci ha spiegato cosa significa aver raggiunto questo traguardo. E in cosa consiste il suo impegno nei confronti del pianeta.

COSA SONO LE B CORP e COSA FANNO

Le aziende B-Corp sono aziende che assumono SPONTANEAMNETE l’obbligo di agire secondo i più altri standard di responsabilità e misurano in modo rigoroso e trasparente i loro impatti.

Il protocollo di misura degli impatti B Impact Assessment (BIA)è il più diffuso protocollo di misurazione delle performance economiche, ambientali e sociali di un’azienda, ed è stato adottato da oltre 40.000 aziende nel mondo.

Mustela è B-Corp Ricominciodaquattro

Obiettivo: Usare il business come forza positiva
Visione: compere per essere le migliori aziende al mondo e PER il mondo
Scopo: profitto più impatto positivo sulle persone e sull’ambiente
Responsabilità: dagli azionisti a tutti i portatori d’interesse
Trasparenza: oltre agli obblighi, è un valore!

Questo impegno e valore, Mustela vuole trasmetterlo anche ai più piccoli e per farlo ha trovato tre ambasciatori d’eccezione:
Dante l’elefante
Lella la pecorella
Serena la balena

Mustela è B-Corp Ricominciodaquattro

Tre simpatici e vivaci personaggi, amici dei più piccoli, che li aiuteranno a capire l’importanza di rispettare il nostro pianeta partendo da piccoli gesti quotidiani che ognuno di noi può fare nel suo piccolo.

Proprio come hanno ribadito, giustamente, le ragazze di Mustela durante la conferenza.
Non serve essere grandi aziende per salvaguardare il pianeta, basta che ognuno di noi s’impegni nel suo quotidiano.

Ognuno dei tre simpatici ambasciatori è portatore di un messaggio speciale.

Serena la Balena spiegherà l’importanza della protezione della biodiversità.
Serena insegnerà l’importanza delle foreste e l’impatto della nostra alimentazione sul pianeta.
Scegliere sempre prodotti di stagione e non raccogliere piante sconosciute sono semplici gesti concreti che tutti possiamo fare.

Dante l’Elefante insegnerà ai più piccoli l’estrema importanza della conservazione delle risorse. L’acqua è un bene prezioso!
Bisogna limitare gli sprechi, alimentari e non solo.
Quanto ci costa spegnere la luce? Niente, una frazione di secondo per spingere l’interruttore, si può fare!

Lella la Pecorella ci farà conoscere l’importanza della gestione dei rifiuti!
Separare i materiali, riutilizzarli, limitare i gesti che possono inquinare, tutte cose che richiedono poco tempo, solo impegno e consapevolezza.

Mustela è B-Corp Ricominciodaquattro

Dante, Serena e Lella daranno grande importanza a questi semplici gesti e da bravi ambasciatori, ci ricorderanno quanto è importante impegnarsi per salvaguardare il nostro pianeta.

Alla luce di tutto quello che vi ho raccontato, immaginate la gioia dei miei figli nello svolgere le attività dei laboratori.

Da un fusto di detersivo è nata una balena, da ingredienti magici naturali hanno creato la pasta modellabile, e con il succo della rapa hanno dipinto una tela!
Sono tornati a casa carichi e molto interessati a capire meglio il senso dei messaggi degli ambasciatori. Un piccolo obiettivo è stato raggiunto!

Mustela è B-Corp Ricominciodaquattro

[Post in Collaborazione con Mustela]

Mi chiamo Adriana, sono mamma di Semuel, Carlo, Vittoria, di una fagiolina in arrivo, e eterna fidanzata del Puni. Queste le mie certezze!

Mi immaginavo regina del Foro e sognavo una vita in giro per il mondo. Ho anche vissuto parte della mia vita tra libri di giurisprudenza con la valigia sempre pronta. Poi con l’amica del cuore ho fondato una società nel campo dell’organizzazione eventi e tutto è cambiato per sempre.

Proprio mentre cercavo di organizzare anche la mia vita, ho conosciuto Il Puni. Da quel giorno la mia vita è letteralmente “ricominciata da quattro” e da questo momento nasce il blog, tutto il resto è storia. Vi basterà leggere il mio blog per capire molto di me.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.