Finalmente settembre! Io amo settembre, per me è il vero inizio dell’anno. Torno carica di energia dalle vacanze e ho voglia di ricominciare. Di riprendere le vecchie abitudini che sono sempre rassicuranti, secondo me.

Per chi è genitore, settembre significa anche inizio della scuola.

E a casa mia il vero inizio di anno scolastico è decretato dalla preparazione della cartella.

I bambini sono felicissimi di scegliere la cancelleria che li accompagnerà sui banchi di scuola. Danno libero sfogo alla fantasia e scelgono il materiale scolastico più colorato e divertente che c’è in circolazione, senza dimenticare gli eroi dei cartoni animati.

Assecondare i loro gusti, spesso significa spendere sempre un po’ di più.

Quest’anno ho trovato la soluzione: ho acquistato il materiale scolastico online, tramite Idealo, il sito comparatore di prezzi leader in Europa.

Grazie a Idealo sono si riuscita a soddisfare le richieste dei bambini e a risparmiare.

Materiale scolastico: 5 consigli per sceglierlo di qualità e risparmiare con Idealo

Io capisco molto bene l’entusiasmo dei bambini nel comprare il nuovo materiale scolastico, sono una amante della cancelleria.

Proprio per questo motivo non voglio lesinare sulla qualità del materiale scolastico che compro ai miei figli e con Idealo ho risparmiato senza rinunciare alla qualità.

Inoltre, avendo acquistato quasi tutto online, al mio rientro il materiale era già a casa e non ho dovuto perdere giornate intere tra gli scaffali dei negozi di cartoleria.

Nella nostra scuola la lista dei materiali viene consegnata a fine scuola, in questo modo le famiglie hanno la possibilità di programmare e dilazionare la spesa nei mesi estivi e di non dover fare corse gli ultimi giorni. Da un anno all’altro i cambiamenti di richieste sono davvero impercettibili, questo permette ai genitori di fare una scelta consapevole e mirata, conoscendo perfettamente le caratteristiche del prodotto richieste.

Anche se ogni scuola usa materiale scolastico diverso, credo che ci siano dei punti fondamentali per la scelta del materiale scolastico migliore.

Materiale scolastico: 5 consigli per sceglierlo di qualità e risparmiare con Idealo

5 CONSIGLI PER SCEGLIERE IL MATERIALE SCOLASTICO

1- Matite e Pennarelli.

Le matite per scrivere scegliere quelle con l’impugnatura facilitata. In commercio ci sono quelle per destroidi e mancini.

I piccoli non sono abituati a tenere in mano la matita nel modo corretto, spesso fanno fatica a imparare la corretta impugnatura e soprattutto non sanno ancora scrivere.

Le matite per colorare devono essere morbide con colori ben definiti. I bambini colorano tantissimo e per loro è come un lavoro. Se le matite non sono morbide i bambini si stancano subito.

Per i pennarelli scegliete quelli a punta grossa, con tappo antisoffoco, lavabili e non tossici. Pochi colori, facilmente riconoscibili, troppi non servono!

Se trovate una super offerta fate una scorta perché vi serviranno sicuramente.

2- Quaderni.

La grammatura dei fogli fa la differenza, soprattutto se sono i primi anni di scuola, quelli in cui i bambini devono imparare a scrivere e cancellano molto.

Comprare quaderni con molte pagine perché i bambini, nei primi anni di scuola, usano molto spazio e un quaderno dura pochissimo.

Ricordatevi di acquistare quaderni di scorta rispetto a quelli richiesti nell’elenco, vi assicuro che li userete.

3- Astuccio.

Comprate un astuccio resistente, lavabile e facilissimo da utilizzare. Con apertura e chiusura a prova di bambino.

Se acquistate un astuccio di quelli completi, ricordatevi di togliere quello che non useranno e aggiungere quello richiesto. Sicuramente le penne non cancellabili non le useranno i primi anni quindi potete usarle voi.

4- Zaino.

Assecondate i gusti dei vostri figli ma assicuratevi che sia uno zaino di qualità e con requisiti di ergonomicità per salvaguardare la schiena dei vostri figli.

Le cartelle sono sempre più pesanti! Controllate che abbiano le spalle imbottite per non far male alle spalle.

Vi sconsiglio il trolley perché non è comodo se la scuola ha più piani e le ruote sono molto pesanti da sollevare.

Rischiate di ottenere l’effetto contrario. Scegliete uno zaino lavabile.

I bambini non ne hanno riguardo, li buttano a terra e spesso li sporcano. Se lo zaino è lavabile potete metterlo in lavatrice senza troppi accorgimenti.

Se riuscite a convincerli a scegliere uno zaino più o meno neutro, e lo trovate di qualità, vi può durare anche per tutti i 5 anni di elementari, un bel risparmio!

5- Diario

Un diario semplice da usare è sempre la scelta migliore per facilitare i bambini nell’utilizzo.

Buona scuola a tutti!

Post in collaborazione con Idealo.