Emanuela Ceccarelli

Emanuela Ceccarelli

Emanuela, un architetto e una mamma di tre bimbe vivacissime di 8, 6 e 4 anni, a casa e in ufficio con un papi sempre attivo tra il lavoro e la bici, la Frida “Kane” che corre e si intrufola dappertutto, insomma, 5+1 sotto un tetto. Sono un’inguaribile romantica, creativa e sognatrice o meglio una “sognatrice creativa”, appassionata di cucina, modernariato vintage e i Nativi d’America. Con la valigia sempre pronta, dopo aver viaggiato in sù e giù per lo stivale ed oltralpe ( ho studiato in Francia), da Roma sono arrivata in Alto Adige per far vivere appieno alle mie “cucciole” il contatto con la natura e la montagna. Amo i dettagli, i particolari, i colori delle foglie d’autunno, il mare al mattino presto, l’odore di pane sulle guance delle mie bambine, i piedini con quelle minuscole dita che sento muoversi sul pavimento al mattino, le voci piene di vita della mia piccola tribù. Odio la falsità, l’opportunismo, la prepotenza. Il sogno nel cassetto: trasformare lo studio Atelier_m in una Factory che sviluppi qualsiasi tipo progetto “creativo”, dal progetto di design a quello di architettura, come un vero Atelier, contaminando arte, musica, scultura e natura, dove tutto possa venir condiviso e stravolto da chi entra a farne parte, con all’interno un piccolo bar/bio, una libreria/baratto e uno shop/work in progress. Spazio alle idee, quelle che mi portano a vedere sempre come poter migliorare uno spazio di lavoro, un negozio o un ambiente della casa, che mi spingono a creare oggetti di design ispirati alla natura, a comporre oggetti con gli elementi regalati dal bosco ed a creare ricette da fare con i bambini. Il mio profilo Instagram è la mia bacheca virtuale in cui troverete “appuntate” le cose che mi piacciono, che realizzo o semplicemente le emozioni di una giornata con quelle pesti delle mie bimbe perché possano essere fonte di ispirazione e condivisione. Sono Manu…per gli amici, con tutti i miei difetti ma sicuramente con un pregio, la positività.