Una domenica qualunque, quando niente è programmato, può trasformarsi in una giornata meravigliosa, fatta di amici e cose semplici, come sempre le migliori.
7una domenica qualunque

Ogni lunedì vi racconto sempre qualcosa di me che ci porta a riflettere e a porci delle domande. Oggi voglio portarvi con me nel ricordo di una domenica qualunque, una domenica speciale. La domenica che è appena trascorsa. E vi spiego perché  è stata importante! Continua a leggere

Amici a cena!

amici a cena

Come sapete io amo ricevere ospiti a casa. Ogni occasione per me è buona per mettermi ai fornelli e preparare a regola d’arte la tavola. Amo apparecchiare, mi piace cambiare stoviglie in base alle occasioni, mi piace sfoggiare i miei acquisti, particolari e ricercati, adoro stupire gli ospiti con tavole sempre nuove. E così ho fatto qualche sera fa quando sono venuti amici a cena. Continua a leggere

Per un’amica…

amica
Questa settimana mi è successa una cosa strana, inaspettata… Bella!

Spesso la vita ci porta a fare delle scelte che le amiche non capiscono, non condividono, perché  scelte di vita radicali. Quelle scelte che sconvolgono la quotidianità tua e di chi ti circonda.

A me è successo. Ho scelto, rifarei la stessa scelta per tutta la vita, e lei è andata. La mia amica non ha capito ed è andata per la sua strada.

Avrei potuto agire diversamente. Avrei potuto parlarle in altro modo. Avrei potuto fare tante cose che non l’ho fatto ma ormai è inutile rivangare il passato. Con i se e con i ma non si va avanti. Io invece di strada ne ho fatta. Anche lei ne ha fatta.

Questa amica mi ha scritto. Non me l’aspettavo. Mi ha scritto per parlare della nostra amica. Quell’amica che, con noi due, faceva parte del trio. Noi tre sempre insieme. Noi tre che abbiamo sempre condiviso tutto. Noi tre che siamo cresciute insieme. Noi tre che ci siamo sempre state, una per tutte e tutte per una. Ecco questo eravamo noi.

Questo noi tre mi manca. Adesso siamo io e una o lei e l’altra. Non esiste più noi tre! 

La mia amica mi ha scritto per la nostra amica ma quando io l’ho letta,  per un attimo, il tempo sembrava non fosse passato, tutto sembrava come prima. Un messaggio, un dei mille che ci mandavamo al giorno, uno dei mille che ci scrivevamo tra una telefonata e l’altra.

“Ha bisogno di noi, cosa facciamo? Io ho pensato che…” Ecco, qualcosa del genere, questi erano i nostri messaggi. Messaggi normali che prima facevano parte della mia quotidianità come l’aria. Adesso mancano.

Niente, avevo solo bisogno di raccontarvelo.

Buon lunedì