menu settimanale di luglio ricominciodaquattro
Food Home organization

Menu settimanale di giugno. Come organizzare le cotture con l’arrivo dell’estate!

Con il menu settimanale di giugno, la nostra dietista, parla anche di cotture: come organizzarla al meglio con arrivo dell’estate.

La cottura dei cereali. Lessare i cereali può essere estenuante in estate con le alte temperature. E allora pianifichiamo le cotture in modo da stare il meno possibile ai fornelli. Per quanto riguarda i cereali (come riso integrali, basmati, venere oppure orzo, farro, grano saraceno, quinoa…) cuociamone grandi quantità in una volta sola. Sarà poi sufficiente conservarli in frigorifero per 3-4 giorni con un filo d’olio. E così avremo la base pronta per risolvere più pasti: un’insalata fredda di cereali per il pranzo, un accompagnamento al secondo piatto della cena in sostituzione al pane, l’ingrediente fondamentale per crocchette con i legumi (da fare insieme ai più piccoli magari…). Insomma, avremo la base versatile per più pasti senza doverci rimettere obbligatoriamente ai fornelli!

Il forno. Non è di certo il migliore amico di questa stagione, però resta il modo per cucinare i piatti in maniera più salutare e senza dover troppo controllare che brucino. Insomma è sempre l’elettrodomestico più utile a parer mio. In estate allora ottimizziamo i tempi e le preparazioni! Quando accendiamo il forno infiliamoci dentro più preparazioni, magari nel weekend: il pesce per il pranzo, una teglia di verdure (che magari non ci servono nel pasto immediato, ma che possiamo conservare in frigorifero per i giorni seguenti), delle patate per il contorno, “pizzette” di melanzane per la cena, una focaccia di farina integrale in parte per la domenica, in parte da congelare, semplici crumble di pesche per la colazione della domenica..

Amico freezer. Serve per surgelare quello che prepariamo in abbondanza e sapete che si possono congelare anche pietanze già cotte? Avere alimenti surgelati risolve quelle cene che devono essere preparate all’ultimo minuto, senza ricadere sulla banale e poco sana pizza d’asporto o, peggio, surgelata. Si può surgelare un po’ di tutto: carne e pesce sia crudi che cotti (sarà facilissimo la sera metterli direttamente in pentola con un goccio d’acqua per farli rinvenire e condire poi con spezie!), verdure crude a cubetti, pane integrale a fette, sacchetti di legumi precedentemente lessati (il consiglio è quello di lessarne grandi quantità e poi surgelarli), erbe aromatiche fresche, radice di zenzero a fette, sughi di verdure o ragù di carne già porzionati, latte vegetale a cubetti, banana o frutti rossi per poter fare dei “finti gelati”, scorza di limoni non trattati, gnocchi fatti in casa quando avanzano.

Menu settimanale di giugno

menu settimanale di giugno Ricominciodaquattro

menu settimanale di giugno Ricominciodaquattro

menu settimanale di giugno Ricominciodaquattro

menu settimanale di giugno Ricominciodaquattro

  1. Mi piace moltissimo! Brave Francesca e Adriana!
    Ho visto che c’è la frittata di (farina di) ceci: gentilmente, mi dareste la ricetta con le giuste proporzioni?

    Grazie mille!

    Elena

  2. L’idea del menù come spunto è molto bella…soprattutto per rompere la routine dei soliti piatti che normalmente tendono a ripetersi nelle famiglie…ma perché non mettete anche le ricette. Così lo trovo incompleto e non riesco a farmene nulla…

    • Ciao Simona,
      hai ragione, ci stiamo lavorando.
      Inserire le ricette farebbe diventare troppo lungo il post, questo è un problema, ma se credi sia utile, anche se lungo, le metto.
      Se le vuoi scrivimi in privato che te le mando
      A

  3. Grazie anche questo mese!!!!

  4. Ciao Adriana,
    anche io sarei interessata a qualche ricetta. Puoi inviarmele?
    Grazei

    Nadia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *