menu di gennaio ricominciodaquattro
Food Home organization

Menu di gennaio. Dieta dopo le feste?

Dieta dopo le feste?

Se l’alimentazione è regolare ed equilibrata durante tutto l’anno, non saranno i giorni di festa a compromettere linea e salute. E’ inutile quindi la corsa alla dieta ferrea di gennaio, che, se seguita erroneamente, può solo portare ad altri disastri.

E’ invece utile seguire qualche accortezza:

  1. Bere, bere molto. Acqua, tisane, infusi durante la giornata aiutano a eliminare i liquidi, accumulati da disordini alimentari
  2. Limitare il più possibile i dolci: ora è il momento di dire basta a pandoro, panettone, torroni e cioccolatini! E se c’è ancora qualche panettone che gira per casa, concediamoci una piccola fetta a colazione, ma non tutti i giorni.
  3. Evitare salumi, formaggi, grassi da condimento come panna, burro e besciamella, che di sicuro non sono mancati sulle tavole natalizie
  4. Alleggerire le cotture, prediligendo quelle al vapore, le cotture al cartoccio o in padella antiaderente senza soffritti
  5. Portare in tavola verdure a volontà, frutta agli spuntini, legumi e…minestroni! Fate di vellutate e minestroni di verdura i vostri alleati in queste prime settimane dell’anno, preparandoli almeno 2-3 volte a settimana
Non ultimo: muovetevi! Il movimento è fondamentale per rimettersi in forma. Se avete rallentato con i vostri allenamenti è il momento di riprenderli con la giusta frequenza; se siete dei neofiti gennaio è il momento per dire “anno nuovo, vita attiva nuova!”.

Buon 2018!

SCARICATE QUI IL MENU DI DICEMBRE IN VERSIONE STAMPABILE:  Menu di gennaio (1118 download)

menu di gennaio Ricominciodaquattro

 

Ricette del menu di gennaio

 Polpette di tonno

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 gr di tonno al naturale ben sgocciolato
  • 2 uova
  • sale
  • pepe
  • prezzemolo fresco tritato
  • noce moscata (facoltativa)
  • pane grattugiato
  • farina q.b.

Per il sugo:

  • 400 gr di passata di pomodoro
  • 1 spicchio d’aglio
  • origano tritato
  • peperoncino
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.

Come si fa: 

  • Sgocciolate il tonno al naturale per bene e frullatelo grossolanamente con le uova.
  • Aggiungete il prezzemolo tritato ,aggiustate con sale pepe e qualche grattata di noce moscata.
  • Se l’impasto risultasse troppo molle, aggiungete pane grattugiato fino a formare un composto sodo ed omogeneo.
  • Formate delle palline grandi come una noce e infarinatele.
  • In una casseruola capiente fate scaldare 3-4 cucchiai d’olio con lo spicchio d’aglio.
  • Aggiungete subito le polpette e rosolate in entrambe i lati.
  • Aggiungete ora la passata, gli aromi, un pizzico di sale, mezzo bicchiere d’acqua e cuocete, coprendo con un coperchio per 20 minuti circa a fiamma media.
  • A fine cottura levate l’aglio, se fosse necessario aggiustate di sale la passata e aromatizzate con quello che più vi piace.

Sugo di noci

Ingredienti:

  • 80g di noci
  • 20 g di mollica di pane (o 3 cucchiai di pane grattugiato integrale)
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 100ml di latte (vaccino o vegetale non zuccherato)
  • aglio
  • noce moscata
  • un pizzico di sale
  • pepe nero

Come si fa:

  • mentre la pasta cuoce preparate la salsa: aggiungete al latte uno spicchio di aglio, le noci, la noce moscata, il pepe nero e il pane grattugiato.
  • Frullate il tutto.
  • Aggiungete un cucchiaio di olio extravergine e date un’ultima frullata alla salsa.

Zuppa toscana

Ingredienti per 4 persone:

  • 280 g di farro
  • 150 g di cavolo nero
  • 1 cipolla
  • 1 porro
  • 2 carote
  • 250 g di fagioli cannellini lessati
  • 200 ml di salsa di pomodoro
  • olio extravergine d’oliva
  • pepe

Come si fa:

  • Tagliate a filetti il cavolo nero, il porro, la cipolla e le carote.
  • Versate 2 litri di acqua in una casseruola e mettetela sul fuoco con il farro, la salsa di pomodoro e le verdure che avete tagliato.
  • Portate a bollore e fate sobbollire fino a cottura del farro.
  • A cinque minuti dalla cottura aggiungete fagioli cannellini, olio, pepe e regolate di sale.

Risottino agli spinaci

Ingredienti per 4 persone:

  • 320 g di riso
  • 400 g di spinaci
  • 2 litri di brodo vegetale
  • 1 scalogno
  • 40 g di parmigiano
  • olio extravergine d’oliva

Come si fa:

  • Pulite gli spinaci e sciacquate in acqua fresca corrente.
  • Metteteli in una pentola e fateli appassire a fuoco moderato per 5 minuti.
  • Non aggiungete altra acqua che non quella che resta sulle foglie dopo il lavaggio.
  • Quando saranno cotti, strizzateli per eliminare l’eccesso di acqua e tritateli finemente.
  • Scaldate il brodo vegetale (potete prepararlo con cipolla, carota, sedano, ance stellato e pepe in grani).
  • In una casseruola fate scaldare un filo d’acqua o di brodo unito a una croce di olio extravergine d’oliva e fate stufare lo scalogna a fiamma bassa.
  • Quando lo scalogna sarà ammorbidito potrete toglierlo, alzare la fiamma, mettere il riso e tostare per un minuto.
  • Unite 4-5 mestoli di brodo e fate cuocere il riso per 15-18 minuti, mescolando e aggiungendo brodo man mano che viene assorbito.
  • A 5 minuti dalla fine della cottura del riso unite gli spinaci, mescolate e finite la cottura.
  • Spegnete il fuoco e unite il parmigiano grattugiato, mescolate e fate riposare un minuto.

Fatevi un regalo per il 2018: La Dottoressa Francesca Oggionni fa CONSULENZE ONLINE personalizzate e/o per tutta la famiglia, con le quali crea dei MENU SETTIMANALI PERSONALIZZATI in base alle specifiche esigenze.

info@francescaoggionnidietista.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *