diario alimentare e menu settimanale
Home organization

Diario alimentare e menu settimanale [2/02]

Diario alimentare e menu settimanale
vanno di pari passo se volete ritrovare la forma perfetta.

Menu settimanale

Quando ho fatto due chiacchiere con il dietista la prima cosa che mi ha detto è stata di scrivere un diario alimentare. Un che? Ne avevo sentito parlare ma non ne avevo mai compilato uno. Non capivo a cosa servisse e non mi interessava neanche.

Da quando ho iniziato ad allenarmi però, qualcosa è cambiato. Oltre a modellare il corpo vorrei perdere anche qualche chiletto ma non è semplice. Non seguo una dieta, non ci riesco, è un fallimento ancora prima di iniziare, così ho voluto provare a scrivere un diario alimentare. Ero scettica ma l’ho fatto. Risultati sorprendenti.

Leggere quello che si mangia è il miglior aiutante della dieta. Per non scrivere schifezze non le mangiavo, è un deterrente efficacissimo e qualcosina si è mosso. Ovviamente l’altro aiutante è un buon allenamento giornaliero.

Ho compilato in maniera puntuale il diario per un mese. Poi l’ho compilato in alcuni periodi particolari, solo per una settimana, per capire cosa succedeva in me. Il mio umore e quello che mangio vanno di pari passo.

Come si compila un diario alimentare:
  1. Scrivere subito. Appena avete finito di mangiare, qualsiasi cosa, dovete scriverla. Anche una caramella, un caffè, tutto insomma. Usate un block notes, un quaderno, un form online, qualsiasi cosa va bene, non trovate scuse.
  2. Cosa e quando. Dovete scrivere la data, cosa mangiate e a che ora lo mangiate. Io faccio anche piccole annotazioni sul motivo per cui mangio qualcosa.
  3. Bevande. Dovete segnare anche quello che bevete. Oltre 2 litri d’acqua, anche i caffè, thè, cappuccini ecc.
  4. Attività fisica. Annotate anche l’attività fisica che fate.
  5. Sincerità. Sembra banale ma non lo è. Il diario lo leggete solo voi, dovete avere il coraggio di essere sinceri con voi stessi. E’ difficilissimo. Io avevo l’ansia. Mi sembrava che ci fosse qualcuno a giudicarmi, in verità ero solo io a giudicarmi ed è molto peggio.
  6. Costanza. Se iniziate a scrivere un diario alimentare fatelo in modo costante per almeno un mese altrimenti serve a poco. Un mese è il giusto periodo per avere sott’occhio la reale situazione delle vostre abitudini alimentari.
  7. Extra. non dimenticate di scrivere gli extra pasto, pasti fuori, aperitivi ecc.

Scrivere un menu settimanale può rendere più facile compilare un diario alimentare. Fatemi sapere se troverete dei benefici.

diario alimentare e menu settimanale

#INCUCINACONADRI

Ricetta: Fiammiferi di Topinambur

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *