cambio di stagione
Home organization

Cambio di stagione negli armadi. Come farlo

Cambio di stagione negli armadi. Come farlo nel modo giusto e senza impazzire. La regola fondamentale è: organizzazione!

cambio di stagione

[Non potevo scegliere vignetta migliore per descrivere lo stato d’animo di tutte noi quando dobbiamo affrontare il cambio di stagione negli armadi. Concordate? ]

La primavera è arrivata, quasi estate direi, le temperature si sono decisamente alzate ed è arrivato il momento tanto temuto, il cambio di stagione! Gli armadi vanno riordinati , bisogna pulirli e fare ordine. Si deve decidere cosa tenere e cosa buttare.

Se avete letto il mio libro nel capitolo “Camera Matrimoniale” spiego come riporre gli indumenti della stagione per ritrovarli perfetti e in ottimo stato la stagione seguente. In breve vi servono degli scatoloni di cartone molto resistenti, dei sacchi per conservare gli indumenti più delicati, delle grucce, post-it, penna, detergente, tanta forza di volontà e altri piccoli accorgimenti.

CONSIGLI PER UN CAMBIO DI STAGIONE PERFETTO (E UN GUARDAROBA DA URLO!!!)

  1. Svuotate completamente l’armadio e riponete i vestiti su letto.
  2. Pulite e disinfettate molto bene i ripiani, le ante, i cassetti, gli specchi. Vi consiglio di usare acqua e ammoniaca o alcool.
  3. Decidete cosa tenere e cosa buttare, regalare, dare in beneficenza.
  4. Non tenete capi che non mettete da molto tempo, non li metterete neanche in questa stagione. Fatevene una ragione e regalateli. Fatevi delle domande per capire: è comodo? Mi sta bene? Mi piace il tessuto? Domande banali che vi aiuteranno a capire.
  5. Controllate bene i vestiti che decidete di tenere. Bottoni, buchi, colletti, polsini ecc. devono essere in ordine prima di riporli nell’armadio.
  6. Ordinate gli indumenti in base alle vostre esigenze e per tipologia. Peso, colore, occasione, preferenze, categoria. Decidete la suddivisione che vi è più congeniale e applicatela agli appesi e ai piegati. Per gli appesi ricordate che è fondamentale anche la lunghezza, dal più lungo al più corto.
  7. I capi in pelle vanno avvolti in sacchi di cotone o velina e appesi nella parte meno umida dell’armadio.

A questo punto siete pronte per riempire nuovamente l’armadio. COME RIEMPIRE L’ARMADIO IN MODO PERFETTO.

  1. Iniziate dalla parte che per voi è più semplice, appesi o piegati.
  2. Comprate delle grucce nuove e dello stesso colore. L’occhio vuole la sua parte. Buttate quelle vecchie e mezze rotte.
  3. Riponete i vestiti ben piegati.
  4. Ogni abito deve avere un appendiabiti adatto, ne troppo grande ne troppo piccolo.
  5. Utilizzate un appendiabiti per ogni abito, non sovrapponete.
  6. Dividete per colore.
  7. Non riempite troppo i cassetti.
  8. Utilizzate un sacchettino profumatore, sarà un piacere avere l’armadio pulito, ordinato e profumato.

COME METTERE VIA I VESTITI DELLA STAGIONE TERMINATA.

  1. Prima di mettere via i vestiti dovete decidere cosa tenere e cosa buttare. Non vi serve tutto, lo sapete. Quello che non avete mai messo non lo metterete mai.
  2. Controllate bene i vestiti che state per mettere via. No buchi, bottoni mancanti, macchie o altre imperfezioni.
  3. Piegate molto bene gli indumenti.
  4. Dividete i vestiti per tipologia.
  5. Se utilizzate un armadio per ogni stagione, pulitelo bene prima di ri-mettere via i vestiti. Se utilizzate scatole, munitevi di profumatori per indumenti.
  6. Etichettate le scatole.

Mi sembra di avervi dato le regole basilari per fare un buon lavoro. Se avete qualche suggerimento da darmi sarò felice di leggerlo.

Buon lavoro!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *